F.A.Q.

FAQ

1.Che tipo di validità ha questo titolo di studio?

Il Titolo di Studio rilasciato dalla SSML Nelson Mandela è equipollente a tutti gli effetti al diploma di Laurea di primo livello in classe L-12 (Scienze della Mediazione Linguistica) rilasciato dalle Università Statali.

2.Quali sono gli sbocchi occupazionali?

La Laurea in Mediazione Linguistica garantisce un sicuro inserimento nel mondo del lavoro. Sono infatti molteplici i settori che richiedono la professionalità del Mediatore Linguistico:

  • Settore della Pubblica Amministrazione (ministeri, enti pubblici e locali, anche sovranazionali), delle istituzioni scolastiche, e delle organizzazioni internazionali (ONU, UNESCO, UE), in cui si rende necessaria la mediazione tra diverse culture, o l’attività di traduzione (anche giurata) e di interpretariato di conferenza, parlamentare, di ambasciata e di consolato.

Particolarmente interessante, per chi volesse intraprendere l’attività di traduttore/interprete, è il panorama lavorativo del Parlamento europeo, che dispone di circa 350 interpreti e impiega ben 2.500 interpreti esterni. Con l’utilizzo di 23 lingue ufficiali, il livello di multilinguismo è una condizione cruciale all’interno del Parlamento Europeo, ragion per cui il traduttore/interprete deve possedere un’efficace combinazione linguistica (insieme delle lingue di competenza e verso le quali la propria madrelingua può essere tradotta);

  • Settore Imprenditoriale, in aziende multinazionali, piccole e medie imprese, banche, ecc. in cui i rapporti commerciali internazionali e le relazioni esterne sono i comparti salienti, e svolgono una funzione fondamentale per la produttività complessiva. In questo contesto, il Mediatore Linguistico può lavorare come coordinatore di gruppi di lavoro internazionali, traduttore di linguaggi settoriali, editoriale e/ o scientifico, redattore di pubblicità tecnica, ecc.;
  • Settore della Comunicazione, in cui il Mediatore Linguistico viene ampiamente richiesto in agenzie internazionali, di informazione e servizi, nell’industria editoriale, in radio, televisione e testate web, anche come esperto e consulente/adattatore di nuovi linguaggi;
  • Settore Turistico, in cui le conoscenze linguistiche e culturali sono il presupposto indispensabile per la comunicazione e la costruzione di percorsi turistico/culturali. In questo settore, il Mediatore Linguistico viene impiegato come tour operator, destination manager e guida turistica in agenzie di viaggi e di informazione turistica, come personale di bordo in compagnie aeree e su navi da crociera, come impiegato in strutture alberghiere di lusso, ecc.;
  • Settore del No profit, in cui, sempre grazie alle sue conoscenze linguistiche, il Mediatore Linguistico viene richiesto per ricoprire il ruolo di responsabile di progetti internazionali, di cooperante, di operatore umanitario in zone di crisi, ecc.;
  • Attività in proprio come mediatore linguistico, mediatore culturale, consulente linguistico-culturale, traduttore e interprete freelance in varie realtà aziendali e amministrative che abbiano necessità di rapportarsi con altri Paesi e/o con personale straniero.

3.Quali sono i requisiti da possedere per essere ammessi al Corso di Studio?

1° Anno

Possono immatricolarsi al Corso di Studio Superiore in Mediazione Linguistica tutti i soggetti in possesso dei seguenti titoli:

  • Diploma di Istruzione Secondaria Superiore quinquennale;
  • Diploma di Istituti Magistrali o Artistici + il  corso annuale integrativo;
  • Diploma equipollente conseguito all’estero;
  • Diploma di Laurea italiana o straniera;

e che abbiano superato l’Esame di Ammissione.

2° Anno

Possono essere ammessi al secondo anno del Corso di Studio tutti i soggetti che siano in possesso di un qualsiasi Diploma di Laurea, anche ad indirizzo diverso da quello letterario/linguistico,  purché abbiano superato gli esami del primo anno delle lingue straniere richieste in sede di immatricolazione.

3° Anno

Possono essere ammessi al terzo anno del Corso di Studio tutti i soggetti in possesso del Diploma di Laurea nelle lingue richieste in sede di immatricolazione o, alle stesse condizioni, di un titolo universitario equipollente conseguito all’estero (l’equipollenza dei titoli stranieri sarà valutata dalla Direzione della SSML secondo la normativa vigente).

Il Corso di Studio Superiore in Mediazione Linguistica è a numero chiuso. Possono iscriversi massimo 25 studenti per ogni anno di corso.

4.Qual é la durata del Corso di Studi?

Il Corso di Studio Superiore in Mediazione Linguistica ha una durata ordinaria di tre anni, al pari dei Corsi di Laurea di primo livello erogati dalle Università Statali.

5.Cosa prevede il Piano di Studi?

Gli esami previsti sono 20, ai quali sommare lo stage/tirocinio formativo e la Prova Finale. Il tutto per un numero complessivo di 180 crediti formativi (CFU), al pari della Laurea di primo livello in Scienze della Mediazione Linguistica L-12 attivata dalle Università Statali. Il Piano di Studi è stato strutturato in maniera efficiente e moderna, per garantire un offerta didattica realmente utile e produttiva. Per visionarlo clicca qui.

6.Cosa sono i crediti formativi?

Il credito formativo universitario (CFU) è l’unità di misura del lavoro richiesto allo studente. Ogni credito equivale mediamente a 25 ore di lavoro complessive tra lezioni, esercitazioni, laboratori, tirocini e studio personale. Il lavoro complessivo dello studente regolarmente in corso viene mediamente calcolato in 60 crediti all’anno, che corrispondono a 1500 ore.

7.Quante lingue straniere si studiano?

Il Piano di Studi prevede che lo studente scelga una combinazione linguistica di tre lingue, due di insegnamento triennale e una di insegnamento biennale. Le lingue curricolari attualmente attivate (triennali) sono:

  • Inglese
  • Francese
  • Spagnolo
  • Tedesco
  • Italiano (per gli studenti stranieri)

Le lingue (biennali) attivate sono:

  • Cinese
  • Arabo
  • Russo
  • Giapponese

Altre lingue potranno essere attivate a livello curricolare o/e a scelta a richiesta di un congruo numero di studenti.

8.La frequenza è obbligatoria?

Per assicurare agli studenti il corretto apprendimento e raggiungimento degli obiettivi formativi del Corso di Studio, la frequenza alle lezioni e alle esercitazioni in laboratorio è obbligatoria.

Lo studente non deve superare il limite del 20% di assenze per le discipline linguistiche e il 30% per le altre discipline. Oltre questa soglia, la Segreteria Didattica si riserva di applicare allo studente il provvedimento di esclusione dagli esami e dalle prove in itinere.

9.Quando si svolgono gli esami?

Il Corso di Studio prevede quattro sessioni di esame all’anno (Invernale:Gennaio/Febbraio – Estiva:Maggio/Giugno/Luglio – Autunnale:Settembre/Ottobre – una sessione straordinaria ad Aprile.

Gli esami possono essere scritti o orali e la valutazione è in trentesimi. La votazione minima è di 18/30. Per alcuni insegnamenti sono previste anche delle prove in itinere, le cui valutazioni sono espresse sempre in trentesimi. Per saperne di più, clicca qui.

10.Come iscriversi al Corso di Laurea?

Per iscriversi alla SSML Nelson Mandela è necessario superare un Test d’Ingresso (per maggiori informazioni clicca qui). Le prenotazioni al Test d’Ingresso vengono accettate in ordine cronologico e sino al completamento dei posti disponibili (25 per ogni anno di corso), previo versamento di € 100,00 (detraibile dalla tassa d’iscrizione in caso di conferma dell’immatricolazione). In seguito agli esiti del Test d’Ingresso viene stilata una graduatoria in base ai risultati e alla data di presentazione della domanda di prenotazione all’esame (scaricabile da qui). La domanda di immatricolazione (scaricabile da qui), che completa l’iscrizione, va stampata, compilata e presentata in Segreteria Studenti, insieme ai documenti seguenti:

  • Marca da bollo opportunamente applicata sulla domanda;
  • Certificato originale del Diploma di Scuola Superiore o titolo equipollente;
  • Autocertificazione di nascita, di residenza e stato di famiglia;
  • 2 fotografie formato tessera;
  • Fotocopia carta d’identità;
  • Fotocopia del passaporto e del permesso di soggiorno (per gli studenti stranieri);
  • Certificato di laurea con esami per gli studenti laureati in Italia e/o all’estero;
  • Ricevute dei versamenti effettuati per la tassa d’iscrizione e la tassa regionale A.R.D.S.U.

Gli studenti regolarmente iscritti ricevono un libretto degli esami e le credenziali d’accesso all’Area Riservata del sito.

11.In cosa consiste il Test d’ingresso ?

Il Test d’ingresso è strutturato in tre parti:

  • Lingua Inglese
  • Logica di linguaggio
  • Grammatica italiana

Per saperne di più clicca qui.

12.Come funziona il pagamento delle tasse?

Le tasse previste per ogni Anno sono indicate al momento dell’iscrizione e affisse all’Albo della Segreteria.
L’importo totale della retta include anche i versamenti per la preiscrizione (candidatura al Test d’Ingresso). E’ previsto anche il versamento di € 140,00 per l’iscrizione all’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Basilicata (A.R.D.S.U.)

Il versamento della retta è rateizzato in tre rate: una prima rata da versare  per immatricolazione e rinnovo iscrizione, una seconda rata da versare nel mese di Gennaio e una terza rata da versare nel mese di Aprile (la SSML comunicherà direttamente all’interessato i termini perentori entro i quali effettuare il versamento).

13.È previsto un sistema per l’assegnazione di Borse di Studio?

Sì, la SSML Nelson Mandela predispone un sistema per l’assegnazione di borse di studio. A tal proposito, si applicano le norme vigenti in ambito universitario in materia di diritto allo studio di competenza della Regione. Infatti, lo studente può rivolgersi all’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio (A.R.D.S.U.) per partecipare al bando.

14.Posso iscrivermi alla SSML se provengo da un’altra Università?

Sì, secondo la mobilità riconosciuta nell’ambito universitario europeo, in base alla quale vengono riconosciuti anche i crediti acquisiti nella carriera precedente appartenente alla stessa classe. A tal proposito, il candidato deve consegnare in Segreteria Didattica il modulo di trasferimento (disponibile in Segreteria Studenti e scaricabile da qui) con allegata documentazione (certificazione degli esami sostenuti con l’indicazione del settore scientifico-disciplinare e del numero di crediti maturati).

15.La SSML offre la possibilità di effettuare un tirocinio/stage?

Sì, la SSML Nelson Mandela dispone di convenzioni con vari soggetti istituzionali, aziende ed enti privati e pubblici, e ne stipula ogni anno di nuove, per offrire ai propri studenti la possibilità di effettuare un’esperienza di stage o tirocinio formativo da svolgere al terzo anno per almeno 150 ore, in Italia e all’Estero. Per saperne di più clicca qui.

16.La SSML partecipa al Progetto Erasmus+?

Sì, la SSML Nelson Mandela partecipa ai programmi bilaterali dell’Unione Europea per lo scambio di studenti. Pertanto, essa organizza lo scambio di studenti secondo accordi in via di perfezionamento con varie istituzioni europee, nel rispetto della normativa prevista dal Contratto Istituzionale stipulato dalla Commissione Europea e coordinata dall’Agenzia Nazionale presso il MIUR. Per saperne di più, clicca qui.

17.Questo Titolo Accademico permette la prosecuzione degli Studi?

Sì, in quanto il Titolo di Studio rilasciato dalla SSML Nelson Mandela è equipollente a tutti gli effetti al Diploma di Laurea di primo livello in classe L-12 (Scienze della Mediazione Linguistica) rilasciato dalle Università Statali. Pertanto, esso dà accesso a qualsiasi Corso di Laurea Magistrale o Master.

shop giày nữthời trang f5Responsive WordPress Themenha cap 4 nong thongiay cao gotgiay nu 2015mau biet thu deptoc dephouse beautifulgiay the thao nugiay luoi nutạp chí phụ nữhardware resourcesshop giày lườithời trang nam hàn quốcgiày hàn quốcgiày nam 2015shop giày onlineáo sơ mi hàn quốcshop thời trang nam nữdiễn đàn người tiêu dùngdiễn đàn thời tranggiày thể thao nữ hcm

Vai alla barra degli strumenti