SEMINARIO ITALIA и RUSSIA

LA TRADUZIONE COME STRUMENTO DI COMPRENSIONE INTERCULTURALE
18 e 19 ottobre 2019 – SSML NELSON MANDELA – sede di Matera

La Scuola Superiore per Mediatori Linguistici Nelson Mandela di Matera organizza un seminario in collaborazione con la Kuban State University di Krasnodar (Russia) per gli studenti di lingua russa della facoltà di Mediazione Linguistica (L-12). Il seminario ha come obiettivo il confronto linguistico-culturale tra Italia e Russia, con un focus particolare sui metodi di traduzione in entrambe le lingue.

Dopo i saluti istituzionali del Prof. Pasquale Domenico Toce, Direttore Didattico del Corso di Laurea in Mediazione Linguistica della SSML Nelson Mandela, e del Prof. Michele Goffredo, presidente del Comitato Tecnico-Scientifico presso la SSML Nelson Mandela, avranno inizio le attività didattiche. Si partirà da una panoramica sulla lingua e cultura russa ad opera della prof.ssa Natalia Kazarina, docente di lingua russa presso la SSML Nelson Mandela, per poi analizzare diversi concetti linguistico-culturali italiani e russi, in comparazione, grazie all’intervento della prof.ssa Olga Butto, docente di Lettere e Lingue presso il Dipartimento di Studi europei e orientali dell’Università Statale di Kuban e PhD. In seguito, si analizzeranno in dettaglio i falsi amici del traduttore in lingua russa e italiana. Nel pomeriggio, la prof.ssa Olga Butto tratterà di fraseologia e paremiologia tra lingua e cultura italiana e russa, per poi concludere con l’analisi di diversi tipi di traduzione, suggeriti dallo studio della teoria ma anche dall’esperienza sul campo come traduttrice professionista.

La giornata di sabato 19 ottobre sarà interamente dedicata ad un laboratorio pratico di traduzione italiano-russo e russo-italiano, con la guida e il supporto delle prof.sse Olga Butto e Natalia Kazarina.

 

I RELATORI:

Prof.ssa Olga Leontyevna Butto: Docente di Lettere e Lingue presso il Dipartimento di studi europei e orientali dell’Università Statale di Kuban, Ph.D. Laureata con lode alla Kuban State University (Russia, Krasnodar), nel 2010 discute una tesi sul tema “Rappresentazione dei concetti: “famiglia”,”matrimonio”, “moglie” nella cultura italiana. Riceve il titolo di Candidato in Filologia, specializzazione teoria del linguaggio. Dal 2004 è Docente presso il Dipartimento di Studi e Diplomazia Regionali Stranieri, è Professore associato dal 2013. Aree di interesse scientifico: linguistica cognitiva, studi italiani, metodi di didattica delle lingue straniere, studi moderni di traduzione (difficoltà di traduzione italiano-russo), comunicazione interculturale, linguistica culturale, teoria e storia della cultura italiana, concetti di cultura italiana, storia della letteratura italiana. Ha realizzato e condotto i seguenti corsi: “Introduzione alla filologia”, “Studio della Letteratura della regione (letteratura italiana)”, “Letteratura europea (secoli VII-XXI)”, “Studio della Lingua della regione (italiano)”, “Teoria e pratica della traduzione della lingua del soggetto regione (italiano) “,” Lingua commerciale principale della regione (italiano)”. È autrice di sussidi didattici e di numerosi articoli pubblicati su riviste scientifiche nazionali e internazionali. Nel 2012 ha collaborato alla pubblicazione della monografia “Concepts” Wedding “,” Marriage “,” Family “,” Wife “e National Mentality (sul materiale linguistico della letteratura russa e italiana)”. E’ traduttrice e interprete esperta in vari settori (formazione, architettura e design, edilizia, agricoltura, cucina, calzature, arredamento, industria della pelle): partecipa abitualmente a trattative commerciali, workshop e presentazioni; coopera con varie università italiane (preparazione di progetti Erasmus Mundus e Tempus nel campo dell’istruzione superiore professionale); lavora a supporto delle delegazioni italiane nel campo commerciale ed escursionistico; lavora come traduttore in numerose mostre e forum internazionali; lavora all’implementazione di un metodo di traduzione autenticato dal russo all’italiano e dall’italiano al russo.

Prof.ssa Natalia Kazarina: Docente di Lingua e Cultura Russa e Filologa presso la SSML Nelson Mandela. Dopo una laurea magistrale in Russian as a foreign language conseguita presso la Kuban State University di Krasnodar (Russia), la dott.ssa Kazarina lavora come interprete e docente di lingua presso la stessa Università, per poi trasferirsi a Mosca presso la People’s Friendship University. Successivamente, consegue una specializzazione nell’Insegnamento della lingua e cultura russa a stranieri presso il Ministero russo dell’Istruzione e della Scienza a Seoul (Sud Korea). Tornata a Krasnodar, discute una tesi di dottorato presso la facoltà di Physical Culture, Sport and Tourism della Kuban State University. Prosegue con la sua attività di docente universitaria in Italia.

 



 

Lascia un commento