IL LINGUAGGIO DEI VIDEOGIOCHI. LE NOSTRE DRITTE SU COME DECIFRARLO

Cari ragazzi ormai non è un segreto che gran parte del tempo libero causato dal lockdown lo investite con le vostre amate consolle, tra sfide e nuovi obiettivi e record. In questo mondo virtuale si riesce a fare anche “assembramento”.
Ebbene sì, perché grazie alle nuove tecnologie a disposizione possiamo giocare simultaneamente con più utenti quindi condividere queste emozioni con i nostri amici.

Gaming language

Un’immensa rete di personaggi virtuali che interagiscono e cooperano tra di loro, comunicando attraverso un linguaggio tutto nuovo che potremmo definire “Gaming Language”.

Bene, vediamo un po’ come decifrare questo “gergo videoludico”.
Attenzione: non è la lingua impiegata nel gioco, ma il modo di comunicare tra i giocatori, quindi tutti gli usi linguistici specifici delle comunità che giocano online.
È difficile fornire una presentazione sintetica del gergo videoludico per vari fattori:

  • I giocatori sono davvero tanti e coprono diverse fasce d’età.
  • Per non parlare della provenienza geografica, non è possibile circoscrivere aree.
  • La classe sociale poi, varia e non è per niente definita.
  • L’ambientazione e il mood del videogioco rispecchiano i gusti dell’utente. Credeteci, ce ne sono davvero per tutti i gusti.

Noi però ci proviamo lo stesso. Scopriremo che nel calderone di questo linguaggio criptico ci sono neologismi, sigle, voci del linguaggio giovanile e delle chat, degli sms e tanto altro.

Il glossario dei videogiochi online

  1. Sigle e abbreviazioni. Utilizzate per scrivere velocemente durante una chat in fase di gioco:
  • PG = Personaggio
  • AFK (Away From Keyboard) = Momentaneamente non al pc
  • BRB (Be Right back) = Torno subito
  • DMG(damage) = Danno
  • Lv/Liv/Lvl = Livello
  • Exp/Xp = Esperienza
  • Mob (mobster, oppure mobile) = personaggio controllato dal server ostile ai giocatori, più comunemente definito mostro, nemico
  • NPC (Not-Playing Character) = “non giocatore”, quindi, sinonimo di nemico
  • BAN (Banning) = espulsione, temporanea o permanente da una chat di gioco
  • RESS (to resurrect) = resuscitare, resurrezione di un personaggio per estensione abilità, incantesimo o oggetto magico.
  1. Acronimi. Sempre allo scopo di velocizzare la comunicazione:
  • HP (Health Points, oppure Hit Points) = punti salute oppure punti ferita, indicatore dello stato di salute del personaggio
  • DPS (Damages Per Second) = danni al secondo, indicatore della potenza di un’arma o di un’abilità, oppure personaggi con alta capacità offensiva.
  • PVP (Player Versus Player) = giocatore contro giocatore, modalità di gioco tra più giocatori
  • PVE (Player Versus Enviroment) = giocatore contro ambiente, modalità di gioco un giocatore contro il server
  • AH (auction house) = casa d’aste, luogo virtuale in cui è possibile effettuare la compravendita degli oggetti ottenuti o creati nel gioco
  • LFM/LFG (looking for more/looking for group) = cerco altri, cerco gruppo, espressioni per indicare di essere alla ricerca di altri giocatori
  • GG (good game) = bella partita, espressione usata al termine di una sessione di gioco per indicare che è stata soddisfacente, oppure per congratularsi con l’avversario.
  • BG (bad game) = cattiva partita, espressione usata al termine di una sessione di gioco reputata insoddisfacente
  • CD (cool down) = raffreddamento, tempo necessario per riattivare un’abilità precedentemente utilizzata
  • AOE (area of effect) = area d’effetto, magia o abilità che agisce su tutti i personaggi presenti in un’area.
  1. Verbi caratteristici delle sessioni di gioco online, tutti di provenienza dalla lingua inglese. E in questa rassegna, credeteci, c’è davvero da divertirsi!
  • ADDARE (to add) = aggiungere un giocatore in un gruppo
  • BINDARE (to bind) = vincolare, associare un tasto della tastiera all’esecuzione di una determinata funzione
  • CASTARE (to cast) = lanciare un incantesimo
  • DRAINARE (to drain) = prosciugare, assorbire i punti salute di un nemico, indebolendolo e al contempo rafforzando sé stessi
  • EQUIPPARE (to equip) = equipaggiare il proprio personaggio con le parti del suo kit di gioco
  • FARMARE (to fare) = coltivare, ossia ripetere continuamente una stessa azione o attività o raccogliere un gran numero degli stessi oggetti per accumulare potenza, punti salute, ecc.
  • GRINDARE (to grind) = frantumare, macinare, sinonimo di farmare
  • INSPECTARE (to inspect) = ispezionare, osservare con attenzione l’equipaggiamento di un personaggio.
  • KILLARE (to kill) = uccidere un giocatore nemico oppure un mob
  • LEFTARE (to leave) = lasciare un gruppo uscendo dalla chat
  • NERDARE (da nerd) = rimanere ininterrottamente all’interno del gioco per lungo tempo
  • NINJARE (da ninja) = sottrarre subdolamente degli oggetti ad un altro giocatore, oppure realizzare un attacco a sorpresa
  • OWNARE (to own) = possedere, ossia dominare lo scontro con un altro giocatore, sconfiggendolo con facilità
  • PULLARE (to pull) = tirare, ossia attirare volontariamente a sé uno o più mob
  • RECCARE (to reck) = prendersi cura di sé, sostando e riposando, in modo da recuperare salute o potenza
  • TARGETTARE (da target) = prendere di mira un personaggio o un mob indirizzando ripetutamente verso di lui gli attacchi
  • WHISPARE (da whisper) = inviare un messaggio privato ad un altro giocatore. Dato che il messaggio non è pubblico, viene definito come un “sussurro”
  1. Ruoli dei giocatori.
  • BOSS = mob particolarmente forte, solitamente posto alla fine di una sezione di gioco o a protezione di importanti tesori
  • CLICKER = giocatore che utilizza il mouse al posto della tastiera, perché non ha bindato i tasti. In genere è più lento a giocare rispetto agli altri, quindi ha una connotazione negativa
  • GILDA = Associazione di giocatori organizzata secondo una gerarchia precisa e un regolamento implicito o esplicito
  • HEALER = Personaggio “guaritore” la cui funzione principale è quella di curare gli alleati feriti
  • LAMER = giocatore che cerca di barare adottando strategie disoneste oppure sfruttando dei bug
  • LIVELLINO = giocatore di basso livello, ma ha una connotazione affettuosa
  • NABBO/NIUBBO (dall’inglese newbie) = neofita, nuovo giocatore di un determinato videogioco, dunque inesperto. Esistono diverse varianti di questo termine: nabbone, nabbazzo, noob, ecc.
  • SOCKETTARO (dall’inglese socket, che vuol dire “castone”) = gioielliere, personaggio specializzato nella creazione di gemme preziose, anelli, collane e amuleti.
  • TANK = letteralmente carro armato, ossia personaggio specializzato nella difesa dei compagni, con il compito di intercettare gli attacchi dei mob
  • VERDINO = diminutivo di ‘verde’, si riferisce al giocatore debole o dalle scarse abilità, in quanto gli oggetti scadenti sono di solito identificati col colore verde nei videogame.

Fonte: Urraci G., Il lessico dei MMORPG. Glossario commentato dei tecnicismi delle comunità videoludiche in «Letterature straniere &», 17/2017, pp. 299-321.

Questa è solo una piccola parte dell’immenso Game Language, ma vi da alcune giuste indicazioni e racchiude i concetti fondamentali di gioco di gruppo online.

Adesso però tocca a voi valutare questo piccolo vademecum.
Diteci un po’, se avete mai utilizzato questi vocaboli per comunicare online con i vostri avversari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *